• Gian Nicola Beraldo

Covid fase 2: matrimoni, ristoranti, musica e fotografi


Mascherina personalizzata fotografo matrimonio Novara fotografi Studio Icona Wedding
Mascherina di matrimonio personalizzata

In questo periodo di distanziamenti, mascherine e gel igienizzanti bisogna guardare in continuazione all'evolversi della normativa per capire cosa si può fare e cosa no, sia per quanto riguarda le attività produttive sia per quanto riguarda i momenti di svago e socialità.


Il coronavirus covid ha segnato duramente l’economia del nostro paese, e all'interno di quest’ottica i matrimoni, con tutto il loro corollario di cerimonie, ristoranti e festeggiamenti, sembrano fra le attività più segnate e allo stesso tempo regolamentate dal legislatore. Noi dello Studio Icona Wedding, in qualità di fotografi di matrimonio a Novara, studiamo e approfondiamo gli aspetti tecnici che ne regolamentano lo svolgimento. Come abbiamo detto più volte, il fotografo di matrimonio è l'unico che segue e accompagna gli sposi prima, durante e dopo il grande giorno; in particolar modo durante il matrimonio i fotografi saranno gli unici a essere al loro fianco per tutta la giornata.


In ogni caso, bisogna guardare fino al 14 luglio 2020, giorno fino al quale saranno operativi i decreti del Presidente del Consiglio dei Ministri e dei presidenti di regione.

È infatti a questa doppia entità legislativa che bisogna guardare: in linea di massima il governo dà le direttive che valgono in tutta Italia, ma per certe cose rimanda a quello che possono decidere le regioni, all'interno delle quali ciascun comune può comunque dare ulteriori indicazioni specifiche.

Essendo noi fotografi di matrimonio a Novara, ci rifacciamo ovviamente sia alle linee guida statali sia a quelle regionali elencate dalla "Conferenza delle regioni e delle province autonome".


Per quanto riguarda i matrimoni, quello che può interessare maggiormente agli sposi sono le modalità di svolgimento della cerimonia e del ricevimento: diciamo subito che secondo quanto scritto nei decreti in vigore al momento, è possibile fare entrambe le cose: tenere una cerimonia con rito religioso o civile in presenza di più persone e organizzare il ricevimento (sempre con gli invitati).

Ovviamente bisognerà fare riferimento alle linee guida che riportiamo sotto.

Per quanto riguarda le cerimonie religiose, invitiamo il lettore a leggere lo scorso articolo del blog ( https://www.iconawedding.it/post/coronavirus-fotografo-matrimonio ) che dà una visione abbastanza chiara su come si possa svolgere il matrimonio a Novara in presenza del fotografo. In ogni caso il suggerimento è sempre quello di interpellare direttamente il sacerdote responsabile o la curia, per avere la certezza su come comportarsi. Lo stesso vale per le cerimonie civili, in base al luogo prescelto sarà bene chiedere al responsabile come intenderà consentire l'accesso e il posizionamento di sposi e invitati ed eventualmente quali altre misure saranno prese per garantire lo svolgimento a norma della cerimonia.